Thailandia con gli amici!

Come mi avevano promesso, Gabriella e Livio mi hanno inviato altro materiale fotografico da condividere con tutti, per parlare della meravigliosa esperienza che stanno vivendo.

Oggi i nostri amici hanno deciso di visitare Rawai. Questa città si trova sulla punta meridionale di Phuket, meno turistica confronto a Kata e Paton, ma è un ottimo motivo per capire meglio le persone del posto e la loro cultura tailandese. Conoscere realmente come sono i Tailandesi può essere utile e interessante per chi decide di trascorrere anche soltanto una breve vacanza.

Popolo che ha uno spiccato senso dell’humour, ma come i cinesi tendono a copiare tutto ciò che i paesi occidentali inventano.

Il 90% della popolazione è buddista, i restanti sono musulmani e sono concentrati nelle provincie più meridionali a confine con la Malaysia.

A Bangkok invece le persone provengono da tutta la Thailandia e vivono nella capitale per lavoro o per frequentare l’università, sono molto più riservati e non gli piacciono molto le persone che parlano a voce alta o schiamazzi.

Comunque l’ospitalità che offre in generale la Thailandia rimane sempre un punto di forza del turismo ed è per questo che la gente che viene in vacanza si trova bene e c’è chi poi decide di vivere e trasferirsi in questo meraviglioso angolo del mondo.

 

Rawai detiene il primato di essere la prima spiaggia turistica di Phuket. Infatti qualche anno fa la gente dalla città veniva fin qui, guidando per ben 17 km a trascorrere un fine settimana o una giornata e godersi questa bellissima spiaggia.

Qui a Rawai partono le barche che portano i turisti ad effettuare escursioni e visitare le isole circostanti come Coral Island, Koh Lone o Racha Island, o per effettuare battute di pesca e snorkeling. La spiaggia è anche usata come punto di attracco per i molti pescatori che vivono nella zona.

Facile anche fare un incontro con un animale simpatico come l’elefante. Talmente normale che anche i cartelli per strada ne segnalano il pericolo e l’attenzione a questo “abitante” a noi sconosciuto come incontro ravvicinato. Ci sono turisti che approfittano toccando un cucciolo di elefante che insieme al suo proprietario si ripara sotto un capannone in attesa che il caldo torrido della giornata si attenui.

Proseguono per un’altra spiaggia, quella di Nai Harn. Tra le colline erbose e le piccole isole che la circondano la sua bellezza non può che colpirci.  La spiaggia è molto ampia con sabbia soffice e sottile con un mare cristallino che racchiude le meraviglie di questo posto paradisiaco. Qui ci sono ristoranti e bar che servono piatti tailandesi, negozietti per i turisti e bancarelle colorate che vendono frutta esotica.

Da queste foto e dai racconti dei nostri amici, Gabriella e Livio, possiamo dedurre solo una cosa, che è uno spettacolo per gli occhi. Ci hanno dato parecchie informazioni e siamo sicuri possano essere utili a tutti voi. L’importante ora è metterle in atto, con un bel viaggio in Thailandia.


2 thoughts on “Thailandia con gli amici!

Lascia il tuo commento