Sirmione, la scoperta continua…

flag UK

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta di Sirmione

La prima cosa che ci viene segnalata, dopo il Castello di Sirmione, è la villa dove la grande cantante lirica, Maria Callas, visse insieme al marito Giovanni Battista Meneghini. La grande diva greca trascorse qui il suo periodo di riposo e tranquillità tra 1950 e 1959, assaporando i benefici del panorama del lago di Garda. Ora la villa è stata trasformata in un condominio, ma in molti qua la ricordano e c’è chi sostiene di sentire ancora la sua presenza vagare nei giardini. Mistero!

Sirmione34

Sirmione35

Sirmione non finisce di stupirci. Qui vanno fieri dell’acqua termale che molta gente viene a provare per curarsi o effettuare trattamenti.

Ci accompagnano a vedere dove ad una profondità di 20 metri sotto il lago, è posizionato il tubo che raccoglie l’acqua benefica, la trasporta al depuratore che la seleziona e la smista. Notiamo le bollicine di acqua calda che raggiungono i 70º che salgono sulla superficie dal lago. Uno spettacolo della natura che abbiamo potuto immortalare.

L’acqua di Terme di Sirmione si rivela salutare per l’assorbimento dello zolfo attraverso la cute e il trofismo per le cartilagini articolari e il beneficio delle mucose delle vie respiratorie. Stimola il sistema nervoso  con una riduzione della pressione arteriosa sistemica.

Infine è molto importante l’effetto analgesico del calore e miorilassante.

Sirmione43

Sirmione42

Sirmione33

Proseguiamo sulla costa meridionale del lago e ci imbattiamo nelle famose ed imponenti Grotte di Catullo.

Si tratta di una villa romana edificata più di 2000 anni fa e testimonia la presenza del periodo romano in quell’epoca. L’area archeologica di circa 2 ettari è collocata sulla punta della penisola di Sirmione e domina dall’alto l’intero bacino del Lago di Garda. Al suo interno si può trovare il Museo archeologico che espone reperti di questa città e dai paesi vicini.


 

ORARIO INVERNALE:
Martedì-Sabato: 8.30-17.00 (area archeologica)
8.30-19.30 (Museo)
Festivi: 8.30-14.00
ORARIO ESTIVO:
Martedì-Sabato: 8.30-19.30
Festivi: 9.30-18.30
€ 6,00: biglietto intero
€ 3,00: biglietto ridotto (per cittadini dell’Unione Europea fra i 18 e i 25 anni, esibendo un valido documento di identità)
ingresso gratuito: fino a 18 anni non compiuti e ogni prima domenica del mese.

Sirmione35

Sirmione36

Sirmione37

Sirmione38

Sirmione39

Finiamo il nostro giro sul taxi boat con la visita al Castello e rimaniamo esterrefatti da quanta storia si può trovare in questa città. I bambini sono affascinati sia dai racconti e leggende, sia alla vista del lago.

Riprendiamo gli ultimi scatti del Borgo, del Castello e ci soffermiamo a guardare lo spettacolo che questo luogo offre ai turisti che affollano numerosi i vicoli alla scoperta come noi. Molti alloggiano qui sia per le cure sia per il relax che lo scenario incantato del lago offre. Ristoranti e bar, buon gelato artigianale, tutto circondato dalla straordinaria bellezza di Sirmione.

Concludiamo qui il nostro viaggio con l’augurio che anche voi un giorno possiate visitare Sirmione, buon viaggio a tutti!

 

 


2 thoughts on “Sirmione, la scoperta continua…

Commenta