San Anton Palace and Gardens, Malta.

Se passate per Malta, per visitare i suoi paesini storici, i monumenti ed immergervi nelle sue acque blu del Mediterraneo, potete anche trovare un’oasi di verde e tanta natura al San Anton Gardens.

Passerella.jpg

Situato nel paese di Attard viene considerato uno dei luoghi più verdi di Malta. Tanti maltesi e non solo, trovano qui tanta pace e relax, attraversando magnifici giardini pieni di fiori colorati di ogni tipo, alberi secolari, fontane ed anche qualche specie di animali come pavoni, pony, asini, gru, capre ed emù.

i-fiori

Questi ultimi sono collocati nel parco Kitchen Garden posto di fronte al San Anton. All’interno, oltre al piccolo zoo, è possibile trovare degli orti di piante aromatiche e diversi giochi per bambini che variano a seconda dell’età. I bambini possono giocare tranquillamente senza alcun pericolo ed i genitori prendersi una pausa davanti ad una tazza di caffè grazie al bar/ristorante presente.

Laghetto del Kitchen Garden.jpg

I giardini del San Anton sono un tripudio di colori, grazie alla varietà dei fiori provenienti da tutto il mondo. Anche le piante sono svariate dalle palme tipiche dei paesi mediterranei a quelle secolari, ma anche alberi da frutto e cipressi. Per ammirare al meglio questo spettacolo il periodo ideale è in primavera, quando il clima non è caldo ed afoso. Purtroppo nonostante le cure, d’estate le piogge sono rare e talvolta inesistenti ed il verde ne risente parecchio.

Pavoni.jpg

Al centro è disposto un laghetto artificiale popolato da anatre e cigni che sguazzano indisturbati. La storia ci racconta che questi giardini furono voluti dal Gran Maestro Antoine de Paule nei primi anni del 17° secolo che decise poi di trasferirsi nel palazzo per trascorrere il periodo estivo.

Laghetto dei cigni.jpg

Divenne così la dimora estiva di altri successivi Gran Maestri e nel 1974, dopo svariate vicissitudini storiche, venne utilizzata come dimora ufficiale dal Presidente di Malta. Persino sua maestà Elisabetta II ha alloggiato qui, durante le sue visite nel 1954 e nel 1967.

È possibile assistere a tanti eventi, come spettacoli teatrali all’aperto, musica e serate di beneficenza. Tutte sotto lo splendido scenario che il parco offre. Quando ho avuto il piacere di visitarlo, sempre in compagnia delle mie bambine, ho sempre chiesto a loro di rispettare il silenzio ed ammirare la bellezza della natura senza disturbare chi si concedeva attimi di pausa seduti su una panchina. Bastava poi portarle al Kitchen Garden per farle scatenare un po’.

Vi segnalo che l’ingresso è gratuito e gli orari sono dalle 7 alle 18 (giugno-settembre) e dalle 7 alle 17 (ottobre-maggio).

Advertisements

One thought on “San Anton Palace and Gardens, Malta.

Commenta