Saint Paul de Vence, arte e bellezza.

Questa è l’ultima tappa che mi sono concessa in Costa Azzurra: Saint Paul del Vence. Luogo particolare, ben lontano da Cannes e Nizza, tradizionale e fermo a tanto tempo fa.

Le mura.jpg

Il borgo in stile medioevale è arroccato sulla collina ed ogni stradina o vicolo è un museo a cielo aperto con tante botteghe artigiane che espongono ogni tipo di artigianato locale. Questo luogo è stato scelto da molti artisti che venivano qui per godere della pace e della tranquillità che si respirava e si sente tutt’oggi, lontano dal caos cittadino.

Il borgo.jpg

Il fascino provenzale lo si apprezza in ogni sua stradina, piazzetta o angolo più remoto, se poi ci uniamo i panorami mozzafiato che si possono ammirare, tutto si unisce in un’unica bellezza senza tempo. Qui si può anche decidere di soggiornare nelle strutture che sono state ricavate dalle abitazioni storiche, cercando di mantenere il loro fascino.

I vicoli.jpg

Tutto il villaggio è circondato da un’alta muraglia e c’è un’unica entrata la Porta Royale. La bellissima e particolare Chiesa collegiale della Conversione di San Paolo, costruita nel XIII secolo e restaurata nel 174o mi ha lasciato senza parole anche se le mura risultano spoglie e senza dipinti le quattro cappelle invece contengono opere e preziosi pezzi di gioielleria, oggetti sacri ed una pergamena del 1588.

Chiesa collegiale St Paul.jpg

La fontana che troviamo sempre nella piazza risale al 1850 ed è un punto di riferimento per gli abitanti che una volta la usavano per lavare i panni.

La Fontana.jpg

Se amate l’arte questo è il posto giusto e vi consiglio di visitare la Fondazione Maeght, dove espone diverse ed importanti opere di artisti come Chagall e Mirò.
I turisti sono molti ed a volte hanno richiamato anche troppo la mia attenzione, rovinando un pochino l’atmosfera romantica che mi ero creata. Parlando con alcuni negozianti mi hanno suggerito che meglio soggiornare almeno 1 notte qui, per poter assaporare il borgo nel silenzio più assoluto che cala quando scende la sera. Magari la prossima volta ci si può fare un pensierino.

Negozi d'arte

Sculture.jpg

La cosa che più mi ha affascinato è vedere l’arte moderna esposta, contrapposta allo stile del borgo. Tra salite e vicoli stretti, fiori che colorano il paese, l’ordine e la pulizia che aiutano a rendere il tutto ancora più meraviglioso, mi sono trovata davanti a parecchie sculture, ma anche negozi che vendevano souvenir molto simpatici ed unici. I prezzi in generale sono un pochino alti, d’altronde qui vivono di turismo. Il posto è molto bello e lo consiglio come tappa se passate per la Costa Azzurra.

Scultura uomo volante.jpg

 

 


Commenta