Murano e le altre Isole della Laguna.

Cosa vedere a Murano e nelle altre isole della laguna.

In una delle mie visite alla bellissima Venezia non potevo perdermi una passeggiata alla città del vetro soffiato: Murano.

Murano fa parte di una delle sette isole che si espandono nella laguna veneta. Le isole sono collegate dai ponti e divise tra loro dai canali.

Murano view

Il centro è noto in tutto il mondo per la sua attività artigianale che produce il vetro ma è altrettanto bella da visitare per le sue tante meraviglie storiche ed architettoniche da scoprire.

Cosa vedere a Murano: il museo del vetro.

Fondato nel 1861 dal sindaco Antonio Colleoni e dall’abate Vincenzo Zanetti per creare un archivio a testimonianza delle vita e cultura del popolo del posto. Successivamente l’arte del vetro ebbe una crescita esponenziale, grazie anche alla nascita di scuole per imparare quest’arte. Inserendo così diversi pezzi sia antichi, nella sezione archeologia, sia contemporanei.

Girare all’interno delle stanze con opere colorate e di manifattura straordinaria regala stupore nel vedere sculture ed oggetti di ogni tipo creati esclusivamente dalla lavorazione del vetro.

Finito il tour del Museo è bello poter continuare ad ammirare le opere nel negozio e magari togliersi qualche sfizio, comprando uno di questi oggetti preziosi, colorati ed originali per portare a casa un pezzetto di Murano.

Se si vuole vedere le creazioni nascere e prendere forma vi consiglio una visita presso una delle tante Fabbriche, dove si assiste alla lavorazione e alla spiegazione dell’artigiano che vi racconterà la storia e la passione che si tramandano da generazione a generazione.

Fabbrica del vetro.jpg

Il Faro di Murano:

Passeggiando è inevitable imbattersi nel Faro di Murano risalente agli anni ’30. La costruzione precedente a questa data risale al Medioevo, dove si presentava diverso da ora: in legno e nella sua sommità venivano accesi dei fuochi per segnalare la laguna. Oggi l’accensione è automatizzata e gestita dalla Marina Militare.

Faro di Murano.jpg

Cosa vedere a Murano: il Duomo.

Una visita al Duomo di Santa Maria e San Donato da non perdere. Raggiungibile a piedi a soli 400 m dal Museo. Chiesa risalente al VII secolo grazie ai rifugiati che approdavano qui sull’isola per scappare alle invasioni barbariche.
La facciata della Basilica è molto semplice mentre al suo interno si rimane affascinati dalle lavorazioni artistiche e delle opere d’arte. Ci sono tre navate divise in cinque colonne per lato di marmo greco con capitelli stile veneto/bizantino. La pavimentazione in mosaico è simile, per stile, alla Basilica di San Marco.
Cosa vedere a Murano: Tour delle isole.

Altrettanto bello è poter fare un meraviglioso tour delle isole della laguna. Partendo da Venezia si può optare per l’itinerario che copre Murano, Burano e Torcello. La gita prevede una bella navigata per i canali con guida che spiegherà la storia delle laguna.

Burano vi sorprenderà per le sue case colorate ed è possibile ammirare e conoscere la lavorazione artigiana dei merletti che qui sono delle vere opere d’arte. A Torcello invece potete vedere la Basilica di Santa Maria Assunta ed il Ponte del Diavolo dove si cela la leggenda di tragedia ed amore impossibile, tra una giovane ragazza ed un soldato austriaco, con un finale da brivido.

Questi tour sono di durata 2/4 ore ed i costi variano a seconda del tipo di compagnia scelta.

Se passate da Venezia ora sapete che può essere altrettanto bello ed alternativo visitare le varie isole, conoscere anche qui arte, storia e colori della tradizione veneziana. A Murano è possibile soggiornare a prezzi abbastanza convenienti e spostarsi con i vari vaporetti e taxi boat per raggiungere le altre città lagunari.




Booking.com


4 thoughts on “Murano e le altre Isole della Laguna.

    1. La laguna è affascinante in tutti i suoi aspetti. Venezia, Murano, Burano sono insieme il trio delle meraviglie che tutto il mondo ci invidia. Basta guardare quanto turismo ogni giorno traghetta alla scoperta di queste città italiane. Dobbiamo esserne fieri 😉

Lascia il tuo commento