Il carnevale a Venezia, ritorno al passato.

Grazie alla nostra amica Jess di origini venete, che tutti gli anni partecipa a questa festa, oggi possiamo parlarvi del meraviglioso Carnevale a Venezia. Il Carnevale di Venezia che da tradizione inizia il 7 di gennaio e continua fino a febbraio, è uno degli eventi più famosi al mondo ed ogni anno molti turisti, che provengono da ogni dove, approdano a Venezia per partecipare o solamente per ammirare le maschere e i travestimenti per venir catapultati in un’epoca passata.

Questa festa è nata nel 1094 ma divenne pubblica nel 1296 ed ad oggi continua a stupire e divertire con maschere rappresentanti costumi antichi e sfarzosi. La festa si svolge particolarmente in Piazza San Marco dove ogni settimana è ricca di eventi che caratterizzano questa festa come una delle più rappresentative al mondo.

Nella cultura veneziana con il termine maschera si indica il travestimento con barba e baffi finti e il soprannome dato alle donne che si travestivano da uomini e agli uomini che si travestivano da donne. Ben presto la maschera divenne simbolo della libertà e della trasgressione a tutte le regole sociali imposte dalla Repubblica Serenissima a Venezia.

Con le sue foto, Jess ci porta tra i vicoli e i ponti e ci spiega che a Venezia non ci sono vie o strade e nemmeno piazze o vicoli ma Calli, Campi e Campielli e che di ponti a Venezia ce ne sono più di 340.

Con questo racconto di un evento così sentito ed importante siamo rimasti incuriositi e non avendo purtroppo mai avuto occasione di parteciparvi ci auguriamo che possa accedere presto, come a tutti voi.

 


Commenta