Costa Azzurra on the road: Nizza e Antibes. (parte 1)

Per qualche giorno di relax, divertimento o semplicemente per cambiare aria senza andare troppo lontano, credo che Nizza sia una meta perfetta. Il mare c’è, fonte vitale ed importante per me che vedo cemento, con lo sfondo delle montagne, ogni giorno.

Costa Azzurra, nome non poteva essere più adatto: il colore del mare è spettacolare se poi lo si osserva in diverse ore del giorno, con la complicità dei raggi del sole, le sfumature dall’azzurro al blu sono un toccasana per la vista.

Mare di Nizza.jpg

Ovvio che appena approdo sulla passeggiata più chic e famosa, la Promenade des Anglais, non posso che pensar a ciò che è accaduto qualche mese fa, una tragedia compiuta per mano di un terrorista. Molto emozionante ed il ricordo ancora presente, per un momento il pensiero non lascia spazio ad altro, ma la vita continua ed in ogni modo noi dobbiamo essere portavoce di amore e tante bellezze.

Promenade

Da una parte la spiaggia ed il mare, dall’altra palazzi, alberghi e locali di ogni tipo. Si può anche noleggiare biciclette nei diversi stand lungo il viale altrimenti proseguire a piedi. Ma come al solito, dopo una bella camminata, un certo languorio mi assale e decido quindi di approfittare per assaggiare una delle specialità francesi: la crêpes.

Crepes.jpg

Un localino grazioso l’ho trovato in Place Grimaldi, La Voix De Son Maitre. Una crêpes assolutamente deliziosa e servita in maniera impeccabile sia dolce che salata, provata ed approvata.

La voix de son maitre.jpg

Per la sistemazione avevo prenotato un appartamento grazioso con Airbnb, senza spendere troppo ho trovato un monolocale vicino al centro ed ai vari servizi come supermercato e mercatini. Quindi per la sera ho preferito la praticità di comprare un poulet (pollo) già cotto presso una macelleria sotto casa, così da avere il tempo per concedermi una piacevole passeggiata ad Antibes.

Antibes.jpg

Piccola cittadina di mare, con vicoli stretti e tipici. Mi sono concessa una dolce camminata al porto sul Bastione Saint Jaume fino ad arrivare alla scultura di Plensa: il Nomade. Curiose e simpatiche le luci sulla passeggiata che riflettono i lampioni, sempre in tema con il mare, tanti pesci come in un oceano.

Luci ad Antibes.jpg

Negozi tipici, bar e ristoranti per godere una serata diversa dal sapore di Provenza. Come la lavanda, che ho acquistato in uno dei negozi tipici, che mi ha attratto con il suo profumo inconfondibile.

Continua…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Costa Azzurra on the road parte 2
Costa Azzurra on the road parte 3

Commenta