Alla scoperta della Valle degli Gnomi (Goblin Valley State Park)

flag UK

Voliamo nello Utah, stato federato degli Stati Uniti d’America che confina con il Colorado, il Wyoming, l’Idaho, l’Arizona, il Nevada e il Nuovo Messico.

Utah5

Qui da visitare ci sono un’infinità di cose e pochi giorni non bastano per vedere tutto, paesaggi che rapiscono il cuore come Monument Valley, Parco Nazionale del Bryce Canyon, Parco Nazionale di Zion, Parco Nazionale delle CanyonlandsNatural Bridges,  National Monument e molto, ma molto, altro ancora.

Ma ciò che ha rapito la nostra attenzione sono la bellezza e i colori racchiusi tra le sue valli, qualcosa di curioso ma allo stesso tempo spettacolare come la Valle degli Gnomi (Goblin Valley State Park).

Utah3

Un viaggio indimenticabile tra i colori accesi e intensi delle montagne, il silenzio e il deserto tutto intorno, dove per la strada ci sei solo tu e la natura che ti circonda. Semplicemente on the road attraversando la Route 66.

Utah2

La United States Route 66 è una highway, inaugurata l’11 novembre 1926,  originariamente percorreva gli stati Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California collegando Chicago alla spiaggia di Santa Monica. La distanza complessiva era di 3.755 km (2.448 miglia). Nel 1985 la Route 66 insieme alle altre highway è stata rimpiazzata dalla Interstate Highway System ma hanno voluto lasciare sulle mappe la Historic Route 66 che testimonia comunque una parte della storia.

Utah

Utah1

Torniamo allo scenario che ci appare tutto intorno. Il Goblin Valley State Park dal 1964 ha aperto al pubblico come Parco Nazionale, ha preso il nome Valle degli Gnomi grazie agli indiani Ute che rimasero anche loro incantati da questo spettacolo naturale che avviene grazie all’erosione di pietre arenarie dove le rocce più morbide vengono staccate dal vento e dall’acqua, formano in questo modo un “popolo” di folletti dalle strane forme come in una foresta incantata, a differenza che qui la vegetazione è inesistente.  Dal 1964 ha aperto al pubblico come Parco Nazionale.

Utah8

Utah7

Utah6

La vegetazione è assente a causa delle poche piogge e del terreno che non permette di trattenere l’acqua utile per la crescita delle piante. Per molti sembra di essere sul pianeta Marte, per i colori e per il deserto tutto intorno. Lo Utah è noto anche per la grande varietà del suo paesaggio vegetativo che va dagli aridi deserti con dune di sabbia, alle rigogliose foreste di pini nelle vallate montane.

Il clima, nella gran parte dello Utah, è caratterizzato da temperature aride e continentali, con inverni freddi e rigidi, che oscillano da -4° a 10°, ed estati calde ed afose, da 28° a 38°. Le precipitazione sono scarse e quasi assenti nella parte sud-est mentre nelle altre zone montuose più frequenti con nevicate in inverno. I mesi più freddi sono quelli di dicembre e gennaio, mentre i più caldi luglio e agosto. Consigliamo quindi di esplorare queste meraviglie nei mesi primaverili e autunnali.

Utha10.png
FORESTA

I costi per una vacanza qui variano a seconda degli alloggi che sceglierete e in base ai voli che troverete nel periodo da voi preferito. Comunque con un po’ di attenzione si riesce a contenere i costi, valutando bene le offerte del momento. Le escursioni si possono sia prenotare presso la propria agenzia viaggi oppure direttamente in loco.

Una bellissima esperienza in questi luoghi lontani ma che lasciano il segno a chiunque decida di conoscerli da vicino. Non ci resta che augurarvi buon viaggio a tutti!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


4 thoughts on “Alla scoperta della Valle degli Gnomi (Goblin Valley State Park)

Commenta